Vergognosa spettacolarizzazione del video sull’arresto di Bossetti

 

VERGOGNOSA SPETTACOLIRIZZAZIONE DEL VIDEO SULL’ARRESTO DI BOSSETTI, innocente fino a prova contraria – che FINORA non c’è..

FALSI VENDITORI DI NEWS DICONO CHE BOSSETTI STA SCAPPANDO, QUANDO INVECE STA SOLO DIRIGENDOSI VERSO LA SCALA PER SCENDERE E CERCARE DI CAPIRE CHE COSA VOGLIONO TUTTI QUEGLI ATTORI. PARE PIU’ IL SET DI UN FILM.

“Quarto Grado” parla di concitati momenti dell’arresto, mentre l’uomo chiede solo le sue scarpe e un po’ d’aqua.

Il video è stato registrato dalle forze dell’ordine durante il fermo del muratore di Mapello, il 16 giugno 2014 in un cantiere di Seriate, in provincia di Bergamo. L’uomo, stupito,  chiede più volte quale sia il motivo del fermo e da dove vengano i carabinieri.

——————-

“Un giorno, un signore camminando per strada, incontra un uomo piccolo, piccolo. Era un piccolo mullah intento a cercare qualcosa, davanti alla propria casa, il signore, incuriosito gli chiese: mullah, cosa stai cercando? Hai perso qualcosa? Posso aiutarti? Il mullah rispose: “ho perso le chiavi di casa…”, il signore ribatté: “perché le cerchi qui? Potresti averle lasciate in casa…”, il piccolo mullah rispose: “le cerco qui perché qui c’è più luce…”.

—————————–

Il padre di Yara, subito dopo l’appello telesivisivo per la figlia, entra in un bar e gioca tranquillo a videopoker.

yara



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -