Pakistan: donna non riesce ad avere figli, il marito la brucia viva

bruciata

 

In Pakistan, un uomo, furioso perche’ la moglie non gli obbediva e non gli aveva dato figli in tre anni di matrimonio, l’ha bruciata viva con l’aiuto del padre: e’ accaduto in un villaggio nella zona centrale del Paese, Manakpur, a una trentina di chilometri dalla citta’ di Multan, nella provincia del Punjab, la piu’ popolosa.

Shabana Bibi, 25 anni, era andata a visitare la sorella senza il permesso dal marito: venerdi’ al suo ritorno a casa, il marito e il padre, furenti, l’hanno prima picchiata, poi le hanno versato addosso gasolio e le hanno appiccato fuoco. La donna ha riportato ustioni sull’80% del corpo ed e’ morta il giorno dopo, sabato, nell’ospedale Nishtar, a Multan.

I due sono stati arrestati e accusati di omicidio e terrorismo, un’accusa frequente in Pakistan. Shabana Bibi era stata picchiata varie volte dal marito per non essere riuscita a dargli figli nei tre anni di matrimonio, ha raccontato il fratello della vittima, Muhammad Azam, che ha sporto denuncia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -