Nel Porto di Napoli spunta orribile “monumento al migrante ignoto”, è polemica

napoli-migrante

 

Un misterioso totem spunta nella notte  e distrugge la veduta della Tavola Strozzi. Il mattino seguente si vede da Palazzo San Giacomo. Si vede dal Maschio Angioino e dai moli delle partenze. E soprattutto, dal mare, lo vedranno i turisti e i napoletani. Intanto possono guardarlo su Facebook e i commenti non sono lusinghieri. È il “Monumento-sacrario con l’urna del migrante ignoto“, autorizzata dalla Guardia costiera e dal Genio civile con il nullaosta della soprintendenza di Palazzo Reale per essere collocata proprio nel piazzale della Stazione marittima in occasione del 150esimo anniversario del Corpo delle capitanerie di porto.

È una struttura in acciaio corten naturale alta 12 metri che cambia colore per effetto degli agenti atmosferici. Il suo autore è un artista piemontese, Mario Molinari, nato nel 1930 e mancato dieci anni fa. Lo stesso che firmò una sagoma molto simile, quella del “Totem della pace”



   

 

 

1 Commento per “Nel Porto di Napoli spunta orribile “monumento al migrante ignoto”, è polemica”

  1. è uno schifo!!!!!!!! sono senza parole

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -