La coalizione anti-Isis uccide 22 soldati iracheni, ”bombardamento amico”

obama_bomb

 

Un raid aereo della coalizione a guida Usa nella provincia occidentale di Anbar avrebbe causato la morte di 22 soldati iracheni. Lo riferiscono fonti locali militari. Il bombardamento ha colpito alcune installazioni dell’esercito a Ramadi. Ma la notizia al momento non e’ stata confermata dagli americani, che sembrano anzi voler attribuire l’eventuale l’errore agli iracheni.

Fonti militari Usa coperte dall’anonimato hanno infatti spiegato che nella stessa zona operano anche gli aerei delle forze di sicurezza irachene.
Secondo Baghdad invece da due mesi gli aerei iracheni non operano nell’aria. Fonti di polizia hanno confermato l’accaduto ma non hanno saputo specificare se a bombardare sono stati aerei americani o iracheni. Un’altra versione e’ stata fornita dal capo del consiglio provinciale Sabah Karhout, secondo il quale l’incidente e’ stato causato da esplosivi in un tunnel sotto le le basi militari.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -