GB, tre ragazzine fuggono in Siria per unirsi ai jihadisti

Condividi

 

jihadiste-gb

 

Appello senza precedenti di Scotland Yard per ritrovare tre adolescenti britanniche che si pensa siano fuggite da casa per unirsi ai jihadisti in Siria, un “trend crescente” secondo la polizia. Richard Walton, capo del commando Antiterrorismo della polizia di Londra, si è detto “estremamente preoccupato” per il benessere delle teenager e ha aggiunto che le loro famiglie sono “devastate”.

Shamima Begum, 15 anni, Kadiza Sultana, 17 anni, e una terza quindicenne, il cui nome non è stato diffuso su richiesta della famiglia, hanno lasciato le loro case di Londra lunedì, dicendo che sarebbero rimaste fuori qualche ora, e sono salite su un volo per Istanbul. Le tre amiche, ottime studentesse della Bethnal Green Academy nell’est della capitale britannica, avrebbero deciso di seguire l’esempio di un’altra quindicenne di loro conoscenza, fuggita a dicembre per entrare nell’Isis.

“Molti gruppi in Siria cercano di attirare e convincere i giovani, sia ragazzi che ragazze” ha detto Walton all’Afp. “per definizione i più vulnerabili ci cascano, ma non era così ovvio che le tre ragazzine fossero vulnerabili. Da qualche parte è accaduto qualcosa che le ha convinte che andare in Siria fosse una buona idea”.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “GB, tre ragazzine fuggono in Siria per unirsi ai jihadisti”

  1. 3 povere imbecilli, poi più in là ,capita la fregatura chiederanno al governo britannico per liberarle !

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -