Strage Hebdo, Martina: non è conflitto di religioni, uno dei morti era islamico

martina

 

”Abbiamo assistito ad un fatto drammatico, allucinante nel cuore dell’Europa. Penso che in queste ore sia necessario da parte di tutti riflettere su quello che è accaduto e sul fatto che l’Europa ha un nemico in casa che deve combattere. A me ha colpito tantissimo, e mi ha colpito leggere che uno dei poliziotti uccisi da questi barbari si chiamasse Ahmed ed era di fede musulmana.

Questo per dire che il tema non è il conflitto tra religioni ma la grande sfida per tutti, in particolare per noi, sia quella di isolare e sconfiggere qualsiasi forma di violenza. Bisognerà rifletterci su anche nei prossimi giorni”. Il Ministro per le Politiche Agricole e Forestali, Maurizio Martina, è intervenuto sulla strage di Charlie Hebdo durante “Campo Libero”, la rubrica che tiene ogni giovedì mattina su RTL 102.5.



   

 

 

2 Commenti per “Strage Hebdo, Martina: non è conflitto di religioni, uno dei morti era islamico”

  1. abbiamo una classe politica che in prevalenza è filo islamica .

  2. Mo non ti viene in mente che quei terroristi non conoscessero Ahmed e che l’abbiano ucciso solo perché portava una divisa di agente di guardia?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -