Krugman sul NY Times: la Germania è al centro della crisi in Europa

Angela Merkel

 

2 dic 2014 – La crisi dell’economia europea non “deriva dalla Grecia, dall’Italia o dalla Francia. Sta arrivando dalla Germania”. Lo sostiene l’economista Paul Krugman in un editoriale sul New York Times, secondo cui la locomotiva d’Europa sta “esportando deflazione ai suoi vicini”.

Per il premio Nobel all’Economia, che non nega l’assenza di competitivita’ in Europa, i politici del Vecchio Continente “sembrano determinati a puntare il dito contro i Paesi sbagliati e contro le politiche sbagliate”. Facendo un parallelo tra la politica economica francese e quelle tedesca a partire dall’introduzione dell’euro nel 1999, Krugman fa notare come il deflatore del Pil francese sia aumentato in media dell’1,7% l’anno e come il costo unitario del lavoro sia cresciuto dell’1,9%, in linea con i target della Banca Centrale Europea per un’inflazione al 2%. In Germania invece tali valori sono cresciuti rispettivamente dell’uno e dello 0,5%. “E se si risolvesse il problema dell’inflazione troppo bassa in Germania?” chiede retoricamente Krugman.

Per l’economista, il quadro europeo attuale e’ il risultato di idee immensamente distruttive, che si focalizzano eccessivamente sul problema del debito di alcuni Paesi, come la Grecia, che sono pero’ un’eccezione in Europa. In ogni caso, conclude Krugman, “non e’ interamente colpa della Germania”. Essa riesce a imporre le sue politiche deflazionistiche “soltanto perché cosi’ tanta parte dell’élite europea ha creduto alla stessa falsa narrativa”. asca

[dividers style=”2″]

Manifatturiero dell’area euro in stagnazione a novembre. Sull’area euro intanto va rilevato la caduta in territorio recessivo perfino della Germania, con il relativo indice Pmi a 49,5 punti. “La situazione è peggiore di quanto pensato in precedenza – avverte con una nota il capo economista Chris Williamson -. Non solo la performance del settore è stata la peggiore dalla metà del 2013, c’è anche il rischio che il nuovo e forte peggioramento iniziato al centro si estenda a tutta la regione”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -