Bologna: Consigliera leghista Borgonzoni aggredita da una Rom

rom

 

3 nov – Il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini sarà a Bologna sabato, al campo nomadi di via Erbosa, dove questa mattina la consigliera comunale leghista Lucia Borgonzoni è stata aggredita da una rom ospite del campo, che l’ha colpita con pugni in faccia, calci e insulti, nel corso di una visita (preannunciata) al campo, a cui ha preso parte anche il candidato alla presidenza della Regione Alan Fabbri.

Intanto il deputato leghista Guido Guidesi ha predisposto un’interrogazione al ministro Alfano per chiedere “l’immediata chiusura di quel campo nomadi” e “la restituzione dei fondi pubblici fino ad oggi stanziati” per l’area di accoglienza. Dal canto suo la consigliera Borgonzoni , dopo aver sporto denuncia nei confronti della donna che l’ha aggredita, avanzerà la richiesta di chiusura del campo anche al Comune di Bologna.

Immigrati, la Kyenge non demorde: “La Lega Nord è razzista, trasmette paura”

Kyenge (Pd): vietare per legge che la Lega si presenti alle elezioni

“Aggrediti per una visita, annunciata e organizzata, questo la dice lunga sulla realtà dei campi nomadi a Bologna – dice Borgonzoni -. A questa gente – tra il 2007 e il 2012 – abbiamo pagato 1,5milioni di euro di bollette, a cui bisogna aggiungere i costi delle cooperative che vi operano e delle manutenzioni ordinarie e straordinarie, dovute ai danni provocati da certi nomadi. Gli paghiamo casa, bollette, strutture, sanità e servizi d’accoglienza e la risposta sono pugni in faccia, calci e insulti. Serve una risposta fortissima. Subito la chiusura”.

“Un fatto di una gravità inaudita. Solidarietà alla consigliera Borgonzoni, aggredita per il solo fatto di aver voluto vedere che cosa accade in uno dei tanti campi nomadi pagati con i nostri soldi – dice Fabbri -. Mai più denari degli emiliano romagnoli a rom e sinti. Nella mia Regione le decine di milioni di euro che la Regione ha speso in questi anni (1,5milioni nel solo 2014) per ‘ammodernare i campi nomadi’ saranno azzerati e sosterrò e promuoverò il referendum leghista per ottenerne la chiusura in tutto il territorio. Facciamo piazza pulita dell’illegalità”. “Alfano, sollecitato dalla Lega, deve chiudere quel campo subito”.

sudconsalvini



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -