La Rom che si vanta dei borseggi su TikTok

La Rom che si vanta dei borseggi su TikTok

Nel campo rom di Asti l’influencer “Londra la Gipsy” racconta su TikTok le attività quotidiane al grido di “zingari check”. L’inviata di “Fuori dal Coro” l’ha incontrata nel terreno, di proprietà comunale, da anni teatro di attività illecite dall’usura al riciclaggio ai furti: qui nel 2021 un 19enne è stato arrestato per aver rapinato e violentato per vendetta un’anziana di 90 anni. Sui social tuttavia le attività diventano motivo di vanto e nei video spuntano il rame rubato e i rifiuti speciali come le casseforti.

Trucco pesante, sguardo ammiccante e mezze frasi di canzoni che suonano come minacce: su Tiktok “Londra la Gipsy” mostra stralci di vita nel campo deridendo il resto del mondo.

Come spiega “Londra la Gipsy” all’inviata del programma di Rete 4, gli insulti agli italiani condivisi nei video ironici su TikTok sono un modo come un altro “per divertirsi”. A un certo punto però un gruppo si stringe intorno alla influencer e intima alla troupe di “Fuori dal Coro” di lasciare il campo da loro considerata come “proprietà privata”.

Il problema delle borseggiatrici non riguarda solo Milano

(www.liberoquotidiano.it) – In tantissime città d’Italia ogni giorno centinaia di persone subiscono furti e rapire. E spesso le esecutrici materiali sono giovani donne rom. Fra di loro, sta nascendo addirittura una piccola star. Come mostrato da Fuori dal Coro, talk show di Mario Giordano su Rete 4, ha oltre 36 mila followers su Tiktok. Sta pian piano diventando una star del social cinese la giovane Londra la Gipsy, la prima influencer rom di successo.

Fra enormi cassaforti e rame di dubbia provenienza, la ragazza si prende gioco degli italiani. L’hastagh è #zingaricheck: con questo slogan mostra nei suoi video tutti i luoghi comuni sulla comunità rom che purtroppo tante volte si rivelano fondati.

Gioielli, auto e moto: l’ennesimo sfregio alle tante persone che ogni giorno vengono derubate e borseggiate nelle città italiane. Se i like sono molti, altrettanti sono i commenti. Ma il tono è tutt’altro che entusiasta. Molti utenti infatti si sentono presi in giro e derisi dalla giovane influencer.

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K