Turchia: spose bambine, 91.000 incinte negli ultimi 7 anni “vergogna senza fine”

sposa_bambina

 

7 AGO – Oltre 91mila ragazze di meno di 18 anni sono rimaste incinte negli ultimi sette anni in Turchia, un Paese in cui e’ ancora fuori controllo la piaga dei matrimoni con spose baby, secondo dati resi pubblici dal ministero della Sanita’, riferisce Hurriyet online. “La vergogna delle spose bambine e’ senza fine” in Turchia, ha scritto il quotidiano di Istanbul Vatan.

Di recente il Paese e’ stato scosso dal dramma della piccola Kader, una ragazzina tredicenne sposata gia’ da due anni, uccisa con un colpo di pistola alla testa nel villaggio di Dugumculer, in Anatolia, dopo avere perso il secondo figlio, nato prematuro, a casa della famiglia del marito.

Secondo i dati del ministero della Famiglia di Ankara, negli ultimi dieci anni ci sono state più di mezzo milione di “spose bambine” di 16 e 17 anni, esattamente 504.957. Migliaia di ragazze e bambine sono costrette dalle famiglie a sposarsi con uomini nelle aree rurali o nelle periferie delle grandi città, conservatrici e islamiche.

(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -