La UE regala 200 milioni di euro “a sostegno dei palestinesi”

euro28 magg – Luce verde dell’Unione europea ad un nuovo pacchetto da 200 milioni di euro a sostegno dei palestinesi. L’obiettivo è quello di garantire servizi di base alla popolazione, come istruzione, assistenza sanitaria e servizi sociali.

Dagli aiuti alla Palestina spariti 10,4 miliardi di dollari in un anno

Per l’Ue questa è solo la prima tranche di aiuti per i palestinesi nel 2014 e prevede un contributo di 130 milioni di euro per l’autorità palestinese e un’iniezione di 70 milioni di euro al fondo generale dell’UNRWA (ONU), tramite cui gli aiuti arrivano ai rifugiati in Cisgiordania, Gaza, Giordania, Siria e Libano.

“Tramite queste contributi l’Ue intende sostenere le istituzioni chiave palestinesi e fornire una rete sociale di sicurezza per i profughi” ha spiegato il commissario europeo alla Politica di vicinato, Stefan Fule. “Il meccanismo PEGASE – ha aggiunto Fule – è aperto al contributo di Stati membri e altri donatori che desiderino dare il loro aiuto all’autorità palestinese tramite un sistema rapido, trasparente ed efficiente”. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -