Islamici Trieste: Papa Francesco lo sentiamo molto vicino

papa19 apr. –  – Il presidente del Centro islamico di Trieste, il palestinese Salih Igbaria, parla con entusiasmo dei due pontefici che stanno per essere canonizzati ed esprime per l’attuale Papa un affetto straordinario. “Noi musulmani, non solo a Trieste ma nel mondo, ricordiamo bene Papa Wojtyla, un uomo di grande carisma -afferma parlando con l’Adnkronos- che aveva molto rispetto per gli islamici. I musulmani gli volevano bene perché lo hanno sentito vicino. Ricordiamo i suoi viaggi in Palestina e in Turchia”. Analoghi sentimenti, prosegue Igbaria, gli islamici li sentono nei confronti di Papa Roncalli, “ma in modo minore, poichè molti musulmani non lo conoscono bene, essendo arrivati in occidente anni dopo il suo pontificato”.

Poi, Igbaria manifesta una grande ammirazione nei confronti di Papa Francesco: “Lo sentiamo molto vicino per il suo comportamento, per quello che dice e predica. Papa Francesco parla di una Chiesa e di un prete povero. Per noi musulmani, quello dell’uomo povero di fronte a Dio e di fronte all’umanità è un concetto fondamentale. Umile e semplice, ma ricco di spiritualità. Ci identifichiamo al cento per cento in tutto cio’ che Papa Francesco sta facendo e predicando. Come credenti, siamo tutti fratelli”, conclude Igbaria. (Adnkronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -