Finlandia: Fmi consiglia tagli alla spesa e riforme strutturali

fmi0114 mar. – Il Fondo monetario internazionale ha tagliato le sue stime sulla crescita della Finlandia, per la crisi in Ucraina e le incertezze sulla Russia. Secondo l’Fmi il Pil della Finlandia crescera’ dello 0,3% nel 2014 e dell’1,1% nel 2015, contro il +0,7% e il +1,3% precedentemente stimato.
Il Fmi invita Helsinki a tagliare la spesa e a varare le riforme strutturali per diventare piu’ competitiva. La Finlandia e’ con la Germania e il Lussemburgo il solo paese europeo che ha mantenuto un rating a tripla A .

Condividi

 

2 thoughts on “Finlandia: Fmi consiglia tagli alla spesa e riforme strutturali

  1. Mi spiace per loro ma meglio cosi.

    Altri antieroperisti in arrivo! Il che significa che, solo truffando sulle prossime votazioni potranno dire che i Popoli vogliono l’Euro e l’Europa unita.

Comments are closed.