Banche: Visco vorrebbe addossare ai cittadini le perdite degli affidamenti incauti ad amici e compari

visco11 FEBBR- Il tanto evocato sistema spagnolo di una bad bank, ideato dal Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, ha l’unica finalità di socializzare le perdite degli affidamenti incauti ad amici e compari, dopo aver privatizzato profitti ed utili a banche e banchieri.

Lo affermano Elio Lannutti, presidente di Adusbef, e Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, per i quali fa acqua da tutte le parti il modello spagnolo di una bad-bank evocata come la panacea di 156 miliardi di sofferenze, se in Spagna la ‘bad bank’ costituita dalle piccole e piccolissime casse di risparmio spagnole nel 2009 per cedere gli attivi, specie immobiliari, rilevati per mancati pagamenti, ha chiuso con un rosso di 200 milioni di euro addossato alla collettività. Infatti in Spagna, la liquidazione del veicolo denominato ‘Aliancia Zero’, dovuto al perdurare della crisi del mercato immobiliare che ha affondato i prezzi e azzerato le vendite e al trasferimento di diversi cespiti alla bad bank pubblica (Sareb), con molte casse costrette a fondersi nel gruppo Bankia, dopo aver ricevuto gli aiuti statali, ha dovuto trasferire diversi attivi nel Sareb.

Lannutti e Trefiletti sottolineano infine che il modello di addossare le perdite alla collettività generale dopo aver incamerato gli utili, non è più tollerabile in una fase di crisi sistemica prodotta dalla cupidigia dei banchieri e dagli omessi controlli dei distratti vigilanti. Adusbef e Federconsumatori, che metteranno in campo tutti gli strumenti legali disponibili, invitano il Governo a riflettere, prima di effettuare l’ennesimo salvataggio delle banche a spese dei contribuenti e dei correntisti e risparmiatori spremuti e saccheggiati dalle banche.  OPI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -