Grecia: poveri bruciano legna per scaldarsi, governo preoccupato per l’inquinamento

legna26 dic – I poveri in Grecia riceveranno energia elettrica gratuitamente in modo da non inquinare l’aria con la legna bruciata, utilizzata per riscaldare le case. Lo ha annunciato il ministro della Sanità greca Adonis Georgiades, ricordando che l’ultimo fine settimana in quasi tutte le città del Paese l’inquinamento dell’aria ha raggiunto livelli pericolosi.

Grecia: 350mila famiglie a lume di candela, non possono pagare le bollette

Grecia alla fame: Bimbi senza vaccinazione e senza scuola

Grecia: in strada scene di fame come durante la guerra

Per questo motivo è entrato in vigore un nuovo decreto, approvato nel fine settimana dai ministri responsabili sul tema, in base al quale i disoccupati e le famiglie bisognose riceveranno energia elettrica gratis per due giorni. Potranno beneficiare di questa misura, stando al ministero per l’Ambiente, le famiglie con un reddito annuo inferiore ai 12mila euro, mentre per ogni bambino il limite del reddito aumenterà di 3mila euro.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -