Colle Val d’Elsa: apre la moschea finanziata dal Monte dei Paschi

Condividi

 

moschea18 ott – La moschea di Colle Val d’Elsa, già finita al centro di alcune polemiche, con l’ex ministro leghista Calderoli che ‘minacciò’ di farla stoppare, verrà inaugurata sabato 26 ottobre. Questo se non vi saranno imprevisti e contrattempi. Ieri a dettare i tempi dell’apertura del luogo di culto è stato l’imam di Firenze, Izzedin Elzir, a margine di un incontro in Consiglio regionale della Toscana dedicato al dialogo interreligioso.

”Questa settimana – ha aggiunto – abbiamo in programma un incontro con il sindaco per definire gli ultimi aspetti ma verosimilmente in quella data ci sarà l’apertura ufficiale”.

Monte Paschi ha finanziato con 300mila euro la moschea a Colle Val d’Elsa

Per la moschea fondi da Qatar, Arabia Saudita e Palestina, imam italiano

A Colle Val D’Elsa la nuova moschea “italiana” megafono dell’integralismo islamico

FIRENZE – Quanto all’ipotesi di una moschea a Firenze, l’imam ha spiegato che al momento ”non c’è niente di nuovo ma almeno l’argomento è diventato una questione normale. Addirittura i cittadini ci chiedono a che punto siamo. All’interno della comunità stiamo studiando dove poter situare la moschea in modo da poter condividere con il Comune di Firenze queste proposte” e ”i primi di novembre avremo un apposito incontro con i nostri vari direttivi”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -