UE, Martin Schulz: è giusto non menzionare le radici cristiane nel Trattato europeo

Schulz

20 ago – […] Alla domanda se sia stata una decisione giusta quella di non inserire nel Trattato costituzionale europeo una frase ad hoc sulle radici cristiane dell’Europa, Schulz ha detto favorevole alla decisione.

“Le radici culturali e religiose della nostra Europa sono importantissime, e ovviamente il ruolo di quelle giudaico-cristiane è incontestabile, è immenso. Ritengo, però, che una menzione giuridica nel Trattato avrebbe avuto un carattere di esclusività, che avrebbe chiuso porte, più che aprirne. La nostra Europa, se vuole affrontare le sfide di domani, dev’essere tollerante, inclusiva e guardare al futuro”.

“L’Italia è un pilastro dell’Europa. Ci serve una Italia stabile perché senza la stabilità dell’Italia l’Europa non è stabile”, ha detto il presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, nel suo intervento a un convegno al Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini.

“I tedeschi hanno guardato attentamente le elezioni italiane – ha spiegato Schulz, – perché l’Italia è un membro del G8, è una delle 8 superpotenze mondiali, quindi è chiaro che la stabilità dell’Italia finisce per essere la stabilità dell’Europa”.



   

 

 

10 Commenti per “UE, Martin Schulz: è giusto non menzionare le radici cristiane nel Trattato europeo”

  1. Quindi quali sarebbero le radici culturali “menzionabili”, caro Schulz? La massoneria e l’islamismo?

  2. Alessandro Gennari

    Consiglio al sig.schultz (volutamente minuscolo) di trasferirsi a casa dei suoi fratelli musulmani.
    Ha già passato il segno, se si vergogna di essere europeo, non vuol dire che debba contribuire a costruire l’eurabia.
    schultz-merkel, se proprio volete, aprite le vostre frontiere e fatevi islamizzare a casa vostra !!

  3. Pezzo di merda! Non saprei come altro definirlo, questo maiale.

  4. Schulz, una vergogna vivente.

  5. L’Europa… ma non la sua Germania! Nel 2050 (cioè tra 37 anni) IN ITALIA solo un cittadino su 3 sarà italiano. Siamo stati abbastanza inclusivi Sig. Schultz ???

  6. L’Art. 50 del trattato di Lisbona, parla del recesso dall’UE. Bene che si proceda. Non solo, va emendato l’art. 11 della Costit. il vero killer della sovranità!

    • Emendarlo? E perché? Già è stato fin troppo bistrattato.
      Il Trattato di Lisbona, si può annullare, proprio perché viola la Costituzione, sia all’art. 1 Comma 2, sia all’art. 11 Comma 2.
      Quest’ultimo parla espressamente della Sovranità e vieta impegni di ogni genere volti a cederla. Idem l’art. 1.2.

  7. Cosa vuol dire che non dobbiamo urtare la sensibilità dei musulmani? Oppure che dobbiamo nascondere le nostre origini di fronte alla cui maestosità i musulmani avrebbero solo di che vergognarsi? Non esiste nessuna ragione plausibile che giustifichi la barbara e subdola operazione DI OCCULTAMENTO DELLA STORIA!!!!! Caro schulz possiamo solo essere fieri ed orgogliosi delle nostre radici culturali e religiose!

  8. Una delle più grandi “merde umane” prodotte da questa Europa contro-i-popoli, torna a sparare cazzate, con ciò tradendo le loro reali intenzioni.
    Prima ci libereremo di questi immondi sciacalli e prima ci salveremo.

  9. Ma come ? Questo non era l’eroe puro e candido, il modello, il grande statista ? Ah no, lo era solo perché aveva insultato Berlusconi…………

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -