Afghanistan: mujaheddin in divisa da poliziotto uccide due soldati Isaf

Kabul, 30 ott. – Un uomo che indossava l’uniforme di ordinanza della polizia afghana ha aperto il fuoco contro i soldati della Nato di stanza nel distretto di Greshk della provincia di Helmand, nell’Afghanistan meridionale, uccidendone due. Lo ha reso noto un portavoce del Comando Isaf, la Forza Internazionale di Assistenza per la Sicurezza guidata dall’Alleanza Atlantica.

L’attacco e’ stato rivendicato a nome dei Talebani da un loro rappresentante, Qari Yusouf Ahmadi, che ha identificato l’aggressore come “uno dei nostri mujaheddin, Atiqullah”, il quale “si era infiltrato tra le forze di polizia”. Le vittime sarebbero state soldati britannici.

Afghanistan, mullah Omar: mujahidin si sono sapientemente infiltrati tra forze sicurezza

Dall’inizio dell’anno sono stati oltre 50 i militari occidentali che hanno perso la vita per mano di loro commilitoni afghani, veri o presunti. Le infiltrazioni sono aumentate, ma spesso si e’ trattato di casi di vero e proprio risentimento nei confronti degli ‘estranei’, alimentato dalle profonde differenze culturali e religiose. L’episodio piu’ recente risaliva a giovedi’ scorso, con due soldati americani uccisi a tradimento nella provincia centrale di Uruzgan



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -