Turchia: Festa Sacrificio, migliaia di islamici finiscono in ospedale

28 OTT – Migliaia di ‘macellai dilettanti’, che hanno voluto occuparsi personalmente della preparazione dell’agnello da sacrificare durante la festa musulmana dell’Aid al-Adha iniziata ieri in Turchia sono finiti in ospedale con tagli di ogni tipo riferisce la stampa di Ankara.

Secondo l’agenzia Dogan almeno 3mila persone hanno dovuto essere curate in tutto il paese durante la prima giornata della Festa del Sacrificio. Un uomo che si era tagliato un dito mentre cercava di abbattere un agnello e’ stato portato in ospedale a Kocaeli con il dito in mano, scrive Anadolu.

Il ministero della sanita’ ha pero’ messo in allerta da ieri le strutture sanitarie in previsione dell’ondata di incidenti che si registra ogni anno, chiedendo fra l’altro in ogni ospedale il raddoppio del personale del Pronto Soccorso.

A Istanbul il comune ha anche organizzato uno speciale servizio per la caccia agli agnelli fuggiti durante le operazioni sacrificali. Dieci unita’ di tre persone, riferisce Hurriyet online, sono state incaricate di catturare e riportare gli animali in fuga nella megalopoli del Bosforo.(ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -