Fisco, Pd e Pdl: si’ a idea Pizzetti, togliere il voto agli evasori

23 ago – Aperture da Pd e Pdl alla proposta avanzata ieri da Francesco Pizzetti, docente di diritto costituzionale e per sette anni, dal 2005 fino a giugno di quest’anno, presidente dell’Autorita’ garante per la privacy, di togliere il diritto di voto agli evasori fiscali.

Fisco, Pizzetti: togliere il diritto di voto agli evasori

Intervistati da ”Avvenire”, il senatore del Pd Raffaele Ranucci e il deputato del Pdl Giorgio Jannone si dicono favorevoli all’idea.

”Sono anche io convinto – spiega Ranucci – che una norma-simbolo aiuterebbe gli italiani a capire che l’evasione e’ un’aberrazione assoluta. D’altra parte e’ storia: come popolo, cambiamo abitudini sbagliate quando veniamo toccati nel vicino. La provocazione di Pizzetti percio’ va nella direzione giusta.

A settembre dobbiamo metterci subito intorno a un tavolo con i colleghi degli altri gruppi parlamentari. Quando c’e’ volonta’ politica la soluzione tecnica si trova”. Poi, certo, ”ci sono alcuni aspetti del sistema fiscale che obiettivamente ostacolano lo sviluppo e vanno allegiriti” in questo senso ”un intervento sul cuneo fiscale andrebbe nella direzione dell’equita”’.

Gli fa eco Jannone, del Pdl, che ritiene la proposta di Pizzetti ”giusta”: ”Certo – dice -, resta da stabilire il quantum, cioe’ la soglia di evasione al di sopra della quale far scattare la sanzione della privazione dei diritti elettorali. Ma, ragionandosi sopra con attenzione, a settembre si potrebbe presentare una proposta di legge ad hoc, magari bipartisan”. asca

Le agenzie di rating hanno già votato al posto nostro



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -