Crisi economica? Scienziati europei vogliono fondi per andare sulla luna

13 giu. – E’ il momento di tornare a camminare sulla Luna e dare il via a una nuova stagione di ricerca nei campi dell’astronomia, astrobiologia, fisica e fisiologia umana. E’ il parere di un gruppo di scienziati europei che sulle pagine della rivista ‘Planetary and Space Science’ lanciano il loro appello per ritornare a esplorare il nostro satellite, su cui non ci sono state missioni umane dal 1972.

“La geologia lunare presenta ancora i segni delle sue origini a partire dalla Terra, e potremmo utilizzare le informazioni del posto per espandere le nostre conoscenze scientifiche sia sul nostro satellite sia sul nostro pianeta. Inoltre, si potrebbe usare la Luna come piattaforma per laboratori biomedici e come osservatorio per lo spazio“, spiegano gli autori dell’appello, tra i cui firmatari ci sono scienziati britannici della Open University, Birkbeck College, Natural History Museum, King’s College, University of Edinburgh, e altri ricercatori europei tra cui quelli del Max-Planck-Institut in Germania e dell’Institut de Physique du Globe di Parigi. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -