Euro 2012. Iran, vietato alle donne assistere a partite in pubblico

10 giu.  – Le autorita’ iraniane hanno vietato alle donne di assistere alle partite degli Europei di calcio nei luoghi pubblici dove sono state organizzate visioni collettive.

Lo ha reso noto un portavoce della polizia, citato dall’agenzia stampa Isna, secondo il quale gli uomini fanno commenti troppo volgari durante le partite. Molti cinema di Teheran si sono attrezzati per mostrare le partite, diffuse anche in diretta televisiva sulla rete di Stato.

Le autorita’ iraniane, invece di obbligare gli uomini a tenere un linguaggio piu’ consono nei luoghi pubblici, hanno preferito escludere le donne: un’ennesima scusa per imporre la segregazione femminile.



   

 

 

1 Commento per “Euro 2012. Iran, vietato alle donne assistere a partite in pubblico”

  1. si vede non hanno sentito le imprecazioni delle donne … altrimenti lo impedivano ai loro uomini ahahah!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -