Pullman esce di strada sull’A13, morti e feriti ex carabinieri e loro familiari

PADOVA – Alcune persone sono morte e numerose altre sono rimaste ferite nell’uscita di strada di un pullman dall’autostrada A13 vicino a Padova. Sale a 4 il numero delle vittime. I vigili del fuoco hanno individuato il corpo di una persona rimasta incastrata tra le lamiere del’autobus che è uscito di strada ed è finito in un canale. Sul posto stanno arrivando anche i sommozzatori dei vigili del fuoco per controllare il canaletto d’acqua e verificare che non vi siano altre persone rimaste bloccate nella parte sommersa del pullman.

E’ ruzzolato nella scarpata per una cinquantina di metri prima di fermarsi su un fianco, lungo l’argine di un canale di scolo, il pullman uscito stamani di strada mentre percorreva l’autostrada A13. L’incidente è avvenuto poco dopo le 8. Secondo quanto si è appreso, il mezzo stava iniziando la salita di un cavalcavia quando ha deviato improvvisamente percorso, per cause in corso di accertamento, sfondando le barre di protezione e rotolando giù per la scarpata.

Nel pullman c’erano tra le 20 e le 25 persone, ex carabinieri e loro familiari che stavano recandosi a Jesolo per partecipare al XII raduno nazionale dell’Arma. Il numero è impreciso perché ci sono difficoltà negli interventi all’interno del mezzo. Pare ci siano alcuni viaggiatori sotto l’ammasso di ferro. Al momento ci sono tre vittime, di cui una donna. Sull’autostrada c’é un via vai di mezzi della polizia stradale e di soccorso che stanno trasferendo i feriti all’ospedale di Padova. Nel frattempo l’autostrada è stata chiusa nel tratto Abano Terme (Padova)- ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -