Farage accusa i burocrati europei per il golpe ai danni di Grecia e Italia

21 nov – E’ un j’accuse violentissimo contro lo stato maggiore delle istituzioni europee, quello dell’europarlamentare inglese Nigel Farage. “Siamo qui sull’orlo di un disastro finanziario e qui davanti a me ci sono i responsabili di tutto questo” – ha detto in aula lo scorso 16 novembre.

Schierati, a poca distanza, davanti a lui ci sono Van Rompuy, Barroso e Olli Rehn. L’intervento, passato sotto silenzio in Italia, spopola su internet e diventa manifesto programmatico per tutti quelli a cui sta stretto il governo Monti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -