Lido di Savio – Trans brasiliano accoltella un algerino

Condividi

 

Durante la mattinata è scoppiata una violenta lite a Lido di Savio tra F.P., fra un cittadino brasiliano di 39 anni, ed A.K, 36enne magrebino. Per sedarla sono intervenuti i Carabinieri.

Pare che la lite sia scoppiata per motivi legate all’attività di prostituzione dei due trans brasiliani. All’inizio sono volate solo parole grosse, poi la lite è degenerata, culminando con una coltellata al torace che il brasiliano ha inferto all’algerino, colpendolo vicino al cuore. L’algerino è grave, ma non in pericolo di vita.

Il trans si è poi barricato in casa nel tentativo sfuggire all’arresto dei CC, ma è stato arrestato poco dopo, con l’accusa di l’accusa di lesioni personali, aggravate dall’utilizzo del coltello.

In casa con i due c’era una terza persona, un altro cittadino brasiliano, trovato barricato in casa insieme al connazionale arrestato. Il 45enne è risultato destinatario di un ordine di carcerazione per il reato di clandestinità. Anche per lui sono quindi scattate le manette.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -