In fuga su motorino rubato, poi picchia gli agenti: arrestato egiziano

polizia locale di Roma Capitale

ROMA – A bordo di un motorino rubato e senza casco, non si sono fermati all’alt degli agenti. Erano infatti in servizio di pattugliamento nei pressi di piazzale Ostiense, gli agenti della polizia locale di Roma Capitale del I gruppo Centro Storico, che, dopo un inseguimento, hanno bloccato e arrestato un ragazzo di nazionalità egiziana di 20 anni.

Il giovane era a bordo di un Piaggio Liberty, insieme a un’altra persona, senza indossare il casco obbligatorio, quando ha messo in atto un tentativo di fuga, dopo non essersi fermato all’alt intimato dalla pattuglia. I due, dopo aver abbandonato il motorino, hanno cercato di fuggire a piedi, ma il conducente è stato raggiunto e bloccato dagli operanti, che hanno inoltre appurato la provenienza furtiva del mezzo.

Nei confronti del ventenne è scattato l’arresto, poi convalidato dalla magistratura, per resistenza, lesioni e ricettazione. Gli agenti, che hanno dovuto ricorrere alle cure mediche a causa di alcuni colpi inferti dal ragazzo, hanno provveduto a rintracciare e riconsegnare il ciclomotore al legittimo proprietario, un cittadino italiano di 67 anni che, poche ore prima, ne aveva denunciato il furto avvenuto in via Labicana. www.romatoday.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K