Incidente sul lavoro, morto autotrasportatore di 69 anni

Incidente sul lavoro

E’ morto sul lavoro a poche ore dalla festa dei lavoratori Ivo Bellotto, 69 autotrasportatore di Treviso

L’uomo è deceduto a Fiume Veneto, centrato dalle forche della gru che egli stesso stava movimentando. Era seduto sul sedile esterno ad un altezza di tre metri quando per cause ancora in corso di accertamento è stato colpito dalla parte finale della gru precipitando al suolo sbattendo violentemente il capo. L’impatto è stato fatale e la morte è avvenuta per arresto cardiaco traumatico, questo è quanto trapelato tra i sanitari accorsi sul posto assieme ai Vigili del fuoco e ai carabinieri di Pordenone.

L’autotrasportatore veneto stava allestendo dei ponteggi in previsione dei lavori di ristrutturazione di un padiglione per allevamento di animali preparandosi a spostare del materiale edile.

La Procura del capoluogo della destra Tagliamento ha affidato le indagini all’ispettorato dell’Asfo, l’azienda sanitaria del Friuli occidentale. Da valutare infine anche la posizione contrattuale dell’uomo, considerata l’età avanzata.

Negli stessi minuti in cui la tragedia si stava consumando il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lanciava dalla Calabria un appello contro lo stillicidio continuo dei morti sul lavoro.

Una tragedia alla vigilia della manifestazione nazionale dei sindacati del Primo maggio che si svolgerà proprio in Friuli Venezia Giulia. A Monfalcone infatti ci saranno il leader della CGIL Maurizio Landini, Luigi Sbarra della Cisl e Pierluigi Bombardieri della Uil, tutti impegnati da tempo nel dedicare una giornata alla sicurezza sul lavoro.
www.rainews.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K