Gaia Tortora: “Se mostrassero i fuori onda dei conduttori, nessuno resterebbe in tv”

Andrea Giambruno

I fuori onda di Andrea Giambruno non solo hanno provocato un terremoto familiare – con Giorgia Meloni che ha annunciato sui social la fine della loro relazione – ma sono diventati una vera e propria questione politica, oltre che televisiva. Mentre Mediaset ragiona su un eventuale licenziamento o altri provvedimenti da prendere nei confronti del conduttore di Diario del giorno, infatti, giornalisti e personaggi tv commentano la vicenda provando a mettersi nei suoi panni, cercando di capire se certe uscite volgari e sessiste – carpite dai microfoni dietro le quinte – siano da consederarsi delle goliardiche battute oppure molestie, come ribatte più di qualcuno.

In difesa di Giambruno scende in campo Gaia Tortora. La giornalista, figlia di Enzo Tortora, si schiera dalla sua parte, o meglio, da come scrive, dalla parte di quella che secondo lei sarebbe la realtà, nuda e cruda. Il tweet è benzina sul fuoco: “Al netto di tutto ora basta però – scrive – Se andassero in onda anche la metà dei fuori onda dei conduttori, in tv non ci sarebbe più nessuno“. Un’assoluzione che infiamma gli animi di molti colleghi, tra cui il giornalista Rai Giammarco Sicuro: “Ho fatto il conduttore e sono spesso collegato, da inviato, durante il Tg – replica – Mi puoi serenamente togliere da questa tua lista”.

Sicuro non è il solo. Anche Selvaggia Lucarelli contesta le parole di Gaia Tortora: “Ho lavorato in tanti programmi tv. Mi sono imbattuta in persone più o meno sgradevoli, ma non ho mai visto nessun conduttore avere gli atteggiamenti di Giambruno. Affermare che i fuori onda di noi tutti, se svelati, racconterebbero molestie, sessismo, mani sul pacco e battute inopportuni me sembra azzardato. E pure se fosse, ricorderei che Giambruno non era neppure un conduttore comune, ma un conduttore in una posizione ben più che dominante, per cui una sua battuta aveva un peso maggiore anche per chi doveva subirla”.

Il tweet di Gaia Tortora ha sollevato un polverone e qualcuno le chiede senza mezzi termini: “Puoi dirci il tuo pensiero se un tuo collega ti chiede se può toccarsi il pacco mentre ti parla e se ti invita a sc***re in 3 o 4?”. La sua risposta è fiera: “Se si cazzeggia come capita rispondo a tono. Se poco poco è serio lo asfalto. Fuori o dentro uno studio tv”. Bisognerebbe ricordare a Gaia Tortora, però, che non tutte hanno il coraggio o la posizione per reagire così.
https://www.today.it/tv

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K