Malore alla guida, maestro di sci muore a 52 anni

Francesco Finamore

Una morte apparentemente inspiegabile quella di Francesco Finamore, maestro di sci di Pescasseroli, scomparso ieri all’età di 52 anni durante un viaggio in macchina di ritorno dalla Puglia. Un malore improvviso, la sosta con l’auto per riprendersi e poi, nonostante i soccorsi, nulla da fare. Di ritorno dalla Puglia, dove con la sua compagna da anni trascorrevano il periodo estivo impegnati nel settore turistico, nei pressi di Brindisi un malore fatale che non ha lasciato scampo a Francesco.

Maestro di sci noto sulle piste abruzzesi, molto conosciuto nei centri montani dove esercitava la sua attività, Finamore è ricordato per il suo carattere mite, sempre pronto alla collaborazione; a testimoniarlo Francesco Di Donato, sindaco di Roccaraso e presidente del collegio abruzzese dei maestri di sci, collegio dove Finamore, conosciuto come “Checchetto” aveva prestato la sua attività.

Oltre ai numerosi commenti di cordoglio affidati ai social, a ricordare Francesco anche le parole di Angelo Ciminelli, presidente regionale federazione italiana sport invernali e sindaco di Ovindoli, che del maestro di sci appena scomparso ricorda la grande passione per gli sport invernali e il suo carattere davvero speciale.
https://www.ilgerme.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K