PIAZZA LIBERTA’ ritorna domenica 8 ottobre 2023

PIAZZA LIBERTA’, il programma di informazione condotto da Armando Manocchia, ritorna domenica 8 ottobre 2023 alle 20,30 su BYOBLU CANALE 262 DT CANALE 816 SKY CANALE 462 TIVUSAT.
Armando Manocchia vi terrà incollati a Byoblu per seguire una ricca puntata dove verranno trattati due argomenti considerati tra i più importanti dal pubblico.

PRIMA PARTE

Nella prima parte del programma gli ospiti protagonisti saranno:
Maurizio Martucci – giornalista d’inchiesta, scrittore, autore di libri di denuncia sui lati oscuri della transizione digitale, Smart City e 5G;
Andrea Grieco –  fisico, matematico, tecnico esperto di elettromagnetismo, fondatore dell’osservatorio astronomico di Cernusco sul Naviglio;
Massimo Fioranelli – medico chirurgo, cardiologo, docente universitario, scrittore;
Alessandro Meluzzi – psichiatra
che tratteranno i temi della transizione ecologia e digitale, delle smart city e di Intelligenza artificiale, di robotica e 5G. Ma gli ospiti di Armando Manocchia, parleranno soprattutto degli effetti sanitari collaterali della transizione digitale e delle conseguenze per la salute dei cittadini.

SECONDA PARTE

Nella seconda parte del programma PIAZZA LIBERTA’, Armando Manocchia farà ascoltare le opinioni di autorevoli ospiti come:
prof. Paolo Becchi, filosofo;
prof. Danilo Castellano, prof. emerito di filosofia del diritto;
prof. Alberto Contri, docente di comunicazione sociale;
prof. Nino Galloni, economista;
Andrea Montanari, responsabile legale di SIM, Società Italiana di Medicina;
prof. Giulio Tarro, virologo;
prof. Daniele Trabucco, costituzionalista;
Mauro Rango – presidente di IppocrateOrg
che interverranno sulla questione della cessione della nostra sovranità sanitaria all’Oms di Bill Gates.

Si cercherà di capire come. dopo la resa incondizionata di Parigi, non abbiamo più posseduto la sovranità politica. Ora, dopo aver ceduto la sovranità monetaria alla Bce, la sovranità giuridica alla CE, la sovranità alimentare alla Francia, la sovranità economica al Regno Unito, cederemo anche la sovranità sanitaria all’OMS di Bill Gates.

Auguriamoci che il Governo pro-tempore, genuflesso ai poteri sovranazionali, non accetti le modifiche agli emendamenti presentate da un gruppo di Paesi,che concederanno di fatto la sovranità alla Oms, un’organizzazione privata riconducibile a Bill Gates, che metterebbe in serio pericolo la sovranità sanitaria e, alla prima occasione, ci farebbe tornare di nuovo alla vaccinazione obbligatoria, al passaporto verde e ai loockdown, mascherine e tamponi.

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K