Milano, rapinato presidente fondazione Italia Cina: ‘situazione ingestibile e di abbandono’

Mario Boselli

Una situazione ingestibile e di abbandono. Così l’ex presidente di Camera della moda Mario Boselli ha descritto la situazione in Porta Venezia, quartiere centrale della città dove domenica mattina è stato rapinato della collanina mentre passeggiava con la moglie.

Boselli, oggi presidente della fondazione Italia Cina, 82 anni, ha denunciato di essere stato aggredito da un giovane ai Bastioni di Porta Venezia. Il ragazzo gli ha strappato la catenina d’oro che gli avevano regalato i suoi genitori. Tempo fa sua figlio era stato vittima di un episodio analogo.

beppe sala antifascista
il sindaco progressista

L’ex presidente della Camera della moda ha detto di aver voluto raccontare pubblicamente la propria disavventura, che per fortuna non gli ha causato conseguenze più gravi di un dolore al collo, non tanto per il fatto in sé, ma per via della condizione di insicurezza in cui, a suo dire, versa il centro del capoluogo lombardo. Di qui la decisione, dopo la denuncia dell’accaduto ai carabinieri, di scrivere a prefetto, questore e sindaco.

Per Boselli la mancanza di sicurezza a Milano, tema più volte dibattuto anche da diversi personaggi noti, non è un problema di percezione, ma una questione reale di fronte alla quale spesso, purtroppo, i cittadini sono rassegnati. Il suo auspicio, a ogni modo, è che l’amministrazione comunale adotti iniziative per tutelare tanto i milanesi quanto i turisti.
www.milanotoday.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K