Obbligo vaccinale, Ordine dei medici: “Consulta ha riconosciuto ragioni della scienza”

ordine dei medici scudo penale

“Un grande riconoscimento per i vaccini, considerati strumenti fondamentali per combattere la pandemia, al punto che la Consulta approva le decisioni del Governo di introdurre l’obbligo, considerandole come non irragionevoli né sproporzionate”.
Così il presidente della Fnomceo Filippo Anelli, commenta le decisioni di ieri della Corte Costituzionale in merito all’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari.

“Le ragioni della scienza sulla efficacia dei vaccini per la protezione della popolazione sono state riconosciute, così come sono state testimoniate dalla adesione della stragrande maggioranza degli italiani, che si sono sottoposti alla vaccinazione, e dai 470.000 medici e odontoiatri italiani che hanno adempiuto all’obbligo vaccinale: il 99,2%, ossia la quasi totalità”, ha concluso il presidente dei medici italiani.
(www.quotidianosanita.it)

Obbligo vaccinale, Roy De Vita: ‘hanno preferito perdere credibilità’

 

One thought on “Obbligo vaccinale, Ordine dei medici: “Consulta ha riconosciuto ragioni della scienza”

  1. E se i presunti “periti peritorum” avessero cominciato a valutare la sostanza del problema, accedendo ai dati reali della sperimentazione vaccinale, venendo fuori dagli oscuri e pietrificati labirinti del legalese, magari avremmo avuto la speranza che quella che era la “culla del diritto” non fosse ridotta così male, come tutto il resto dell’occidente che si sta sgretolando dall’interno.

Comments are closed.