Milano, egiziano uccide la moglie a coltellate

carabinieri omicidio

Una donna è stata uccisa in casa questa mattina a Milano da un uomo, secondo le prime informazioni il marito, che subito dopo si è costituito. Lo ha reso noto la Questura. Dalle prime informazioni il femminicidio è avvenuto in un appartamento in via Lope de Vega, in zona Famagosta, e la vittima è stata colpita al torace con un’arma da taglio. Sul posto sono intervenuti il 118 e la Polizia di Stato, con la Scientifica.

A quanto riferito dai Carabinieri l’uomo, di nazionalità egiziana, subito dopo l’aggressione ha chiamato il 112 dicendo: “Ho ucciso mia moglie”. Poi si è allontanato dall’appartamento: all’arrivo della polizia sul posto, in via Lope de Vega, il presunto responsabile non c’era. Poco dopo è stato individuato per strada, in viale Liguria, da una pattuglia dei Carabinieri. I militari lo hanno avvicinato e lui avrebbe subito ammesso il fatto consegnandosi.  tg24.sky.it/milano

Fano, islamici in piazza con le scarpe rosse: “Il profeta disse ‘comportatevi bene con le donne’. La violenza sulle donne è severamente condannata dalla nostra religione”

Soltanto pochi giorni fa, un altro egiziano aveva ucciso la ex moglie, una ragazza ucraina di 23 anni, Anastasiia Alashri.
Il suo corpo è stato trovato nelle campagne di Villa Giulia, nel territorio di Fano.