Soumahoro accusato dall’ex socio: “Si è intascato i nostri soldi”

socio di Soumahoro

Caso Soumahoro, nuove pesanti accuse dal suo ex socio nella Lega Braccianti. “Truffa” sul reddito di emergenza. Nuove terribili accuse ad Aboubakar Soumahoro. Sentito da “Striscia la Notizia”, uno degli ex soci del deputato nella Lega Braccianti, Mamadou Balde, ha rivelato nuovi importanti dettagli sul caso. “Ci ha sfruttato, ha utilizzato noi migranti per fare carriera”, accusa.

“Durante il Covid abbiamo fatto richiesta per l’assegno del reddito d’emergenza”, ha raccontato, “Soumahoro ci ha detto di fare tutti domanda dal nostro patronato e l’accordo con lui era che 25 euro sarebbero andati al patronato e 25 euro a noi braccianti”.
Poi il colpo di scena: “Abbiamo fatto più di 600 domande, peccato che quando i soldi sono arrivati e abbiamo chiesto la nostra parte, Soumahoro ha cambiato faccia e ci ha ignorato”, ha denunciato l’ex socio.

Nel servizio di “Striscia”, viene anche evidenziata anche una pesante incongruenza: nel bilancio della Lega Braccianti portato da Soumahoro a PiazzaPulita alla voce “spese per i trasporti delle merci” risulterebbero circa 38mila euro. “Eppure, gli ex soci di Aboubakar ci hanno fornito gli estratti conto di spesa e per i trasporti vengono fuori 3-4mila euro: gli altri 33mila dove sono finiti?”.  affaritaliani.it