Romano Prodi, la coop Karibu e i migranti climatici

Romano Prodi, la coop Karibu

Era il 30 ottobre 2019 – la Coop Karibu scriveva su Facebook: “Il Presidente della Cooperativa KARIBU, la Dottoressa Marie Therese MUKAMITSINDO, partecipando all’incontro sull’ambiente con il Presidente Romano PRODI ha voluto rammentare lo stretto nesso che esiste tra i complessi processi migratori e il cambiamento climatico. A questo riguardo, l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ipotizza che ci saranno circa 200 milioni di rifugiati climatici nel 2050. Malgrado questi drammatici numeri forniti da questa organizzazione delle Nazioni Unite, la Convenzione di Ginevra del 1951 e il Protocollo relativo alla status di rifugiato del 1967 non contemplano questioni ambientali. Purtroppo, il paradigma della paura, alla base delle politiche migratorie, non consente di affrontare questi processi in modo strutturale e strutturato.”

 

One thought on “Romano Prodi, la coop Karibu e i migranti climatici

  1. Prodi? De3molitore della nostra Nazione, è presente solo dove si producono danni per la nostra Italia! Questi sono i comunisti italiani!

Comments are closed.