Missile ucraino in Polonia, Erdogan: “errore tecnico”

erdogan canale di istanbul

Sulla Polonia ipotesi di un missile antiaereo di Kiev
Secondo alcune indicazioni, il razzo che ha colpito un villaggio nella Polonia orientale era un missile antiaereo proveniente dall’Ucraina. Lo avrebbe detto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ai leader del G7, secondo Dpa. Avrebbe anche precisato che si trattava di un missile del sistema S-300.
Biden: “Improbabile che missile sia stato sparato dal territorio russo. Indagheremo”
Parlando dopo il vertice di mergenza dei leader G7 e Nato presenti a Bali per il G20, il presidente degli Stati Uniti ha detto che “ci sono informazioni preliminari che contestano” il fatto che il missile cha ha colpito la Polonia, uccidendo due persone, sia stato sparato dal territorio russo. “E’ improbabile dalla traiettoria che sia stato sparato dalla Russia, ma vedermo”, ha detto Biden.

“Non dobbiamo insistere sul fatto che il missile caduto in Polonia sia stato lanciato dalla Russia, sarebbe una provocazione”. Lo ha detto il presidente turco Erdogan a Bali ricordando le parole di Biden e la dichiarazione G7-Nato, evidenziando la necessità di indagini e di Mosca, che dice di “non avere nulla a che fare con l’incidente”. È possibile che si tratti di un errore tecnico”, ha detto Erdogan. “Dobbiamo portare il prima possibile Russia e Ucraina al tavolo dei negoziati, la pace può arrivare solo dal dialogo, ci stiamo impegnando per questo, appena torno sarò al telefono con Putin”, ha aggiunto.

Mosca: c’è stato tentativo di provocare lo scontro Nato-Russia
Le notizie circolate ieri sera sulla presunta caduta in Polonia di missili russi sono state un tentativo di “provocare uno scontro militare diretto fra la Nato e la Russia, con conseguenze per l’intero pianeta”. Lo afferma il vice rappresentante permanente della Russia alle Nazioni Unite, Dmtry Polyansky, citato dalla Tass. (liberoquotidiano.it)

 

Articoli recenti