Belgio: killer aveva annunciato attacco alla polizia, ma era stato rilasciato

Belgio terrorismo

Un poliziotto è stato ucciso a Bruxelles al grido Allah akbar. Il killer, prima di agire, aveva anticipato alla polizia, in un commissariato, l’intenzione di compiere un attacco, ma è stato rilascato. L’edizione online del quotidiano Le Soir fornisce una ricostruzione destinata a far discutere dopo l’omicidio dell’agente di polizia, ucciso nella capitale del Belgio attorno alle 19.15.

L’aggressore, come riferisce anche l’edizione online del quotidiano La derniere heure, si sarebbe presentato in mattinata in un commissariato manifestando l’intenzione di compiere un attacco contro la polizia. Con la supervisione di un magistrato, sarebbe stato condotto in ospedale per una valutazione psichiatrica e sarebbe stato rilasciato.  ADNKRONOS

 

Articoli recenti