Migranti: sindaco di Porto Torres: “Disponibili ad accogliere Ocean Viking”

ocean viking

Porto Torres, nel nord Sardegna, è disponibile ad accogliere i profughi della nave di Sos Mediterranèe Ocean Viking, diretta in Francia dopo avere atteso per giorni invano di poter attraccare in un porto sicuro in Italia.

La disponibilità a far sbarcare i profughi (candestini, ndr) in Sardegna arriva dal sindaco di Porto Torres, Massimo Mulas: “È mio intento rendere disponibile la città e il porto di Porto Torres ad accogliere i naufraghi (viaggiatori, ndr) della nave di Sos Mediterranèe Ocean Viking”, dichiara il primo cittadino.

LEGGI ANCHE
Non sono naufraghi! Prima di partire, i clandestini verificano la presenza delle navi ong nell’area. Se non ce ne sono, si rifiutano di partire: documento riservato Frontex

“Dopo che la Commissione europea ha dichiarato che la situazione a bordo della nave ha raggiunto un livello critico e deve essere affrontata con urgenza per evitare una tragedia umanitaria, e ha chiesto lo sbarco immediato, nel luogo sicuro più vicino, di tutte le persone soccorse e che si trovano a bordo della Ocean Viking, la mia comunità non vuole girarsi dall’altra parte, la città di Porto Torres è sempre stata una città accogliente e solidale con chi soffre”, continua il sindaco Mulas.

La Ocean Viking, diretta a Marsiglia, si trova in queste ore in acque italiane a poche miglia dalla costa est della Sardegna, e fra poco dovrebbe navigare proprio davanti a Porto Torres. Il sindaco Mulas non vuole lasciare nulla di intentato. “Non è sicuramente mio intento fare polemica con nessuno, figuriamoci col Governo del mio Paese, ma la città che mi onoro di amministrare è sempre stata e sempre sarà una città accogliente, una città di porto e quindi un porto sicuro per chiunque”, conclude il sindaco.  ANSA

 

Articoli recenti