Capaccio Paestum, 16enne accoltella a morte la nonna

carabinieri omicidio

Omicidio in Campania. Una donna di 76 anni, Ermenegilda Candreva, per tutti in paese Gilda, è stata uccisa con svariati fendenti alla schiena in un appartamento a Capaccio Paestum, in provincia di Salerno, dalla nipote 16enne, forse al culmine di una lite. La ragazza, lievemente ferita, è stata trasportata in ospedale. Non sono chiari i motivi del gesto. Sull’omicidio indagano i carabinieri della compagnia di Agropoli ed è stata allertata la procura presso il tribunale dei minori di Salerno. Ne è stato poi disposto l’arresto, la ragazza è stata trasferita presso il carcere minorile di Nisida.

Il grave fatto di sangue è avvenuto intorno alle sette di sera di lunedì in Via della Tavernelle. Il corpo dell’anziana era in una pozza di sangue. La minore era poi uscita in strada in lacrime, ferita a un braccio dopo la colluttazione. I soccorsi sono stati vani: per l’anziana donna non c’era ormai più nulla da fare. Il magistrato di turno ha disposto l’esame esterno a cura del medico legale sulla salma della donna, sequestrata e trasportata all’obitorio dell’ospedale di Eboli. L’omicidio sarebbe stato compiuto con un coltello a serramanico.  https://www.today.it

 

Articoli recenti