Cop27, Meloni: “sforzi più rapidi per proteggere il pianeta”

Meloni dalla Cop27

“L’Italia rimane fortemente convinta dell’impegno sulla decarbonizzazione, nel rispetto degli obiettivi Cop Parigi e “farà la sua parte”: Giorgia Meloni lo scandisce nel suo intervento alla Cop27 di Sharm el-Sheikh, in Egitto, davanti alla platea dei delegati e dei rappresentati degli Stati. “Lottare contro il cambiamento climatico è uno sforzo comune” mette in guardia il capo del governo dal summit sull’emergenza climatica apertosi oggi in Egitto.

Gli impegni dell’Italia nel contesto europeo

“Vogliamo sviluppare la nostra strategia di diversificazione energetica – aggiunge la premier italiana –, in stretta collaborazione con alcuni Paesi africani, con cui abbiamo rafforzato la nostra cooperazione su sicurezza energetica, su rinnovabili e istruzione. Questo stimolerà la crescita verde, la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo di una catena di valori sostenibili. In Europa puntiamo a ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 55% entro il 2030 e di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, al più tardi” dice ancora la presidente del Consiglio.

“In questa prospettiva, l’Italia ha recentemente rafforzato la propria capacità installata di energia rinnovabile e accelererà questo trend in linea con gli obiettivi di RepowerEU. Intendiamo perseguire una transizione giusta per sostenere le comunità colpite e non lasciare indietro nessuno” precisa Meloni.

LEGGI ANCHE

Il Nobel Rubbia smonta la bufala dei cambiamenti climatici
Dossier sulla frode genocida del ”Green New Deal”
L'astrofisico Corbyn: il clima cambia da sempre e l’uomo non c’entra
Documentario – La Grande Truffa del Riscaldamento Globale
Riscaldamento globale: anatomia di una TRUFFA
Finanziamenti per combattere i cambiamenti climatici transitano attraverso ”paradisi fiscali” facendo poi perdere ogni traccia
La colossale truffa delle rinnovabili – di Giusto Buroni

“Sforzi più profondi e rapidi, serve una giusta transizione energetica”

“Siamo in un momento decisivo nella lotta al cambiamento climatico. Negli ultimi mesi, abbiamo sperimentato i suoi drammatici effetti in tutta Europa, in Pakistan, nel Corno d’Africa e in molte altre regioni del pianeta. Siamo tutti chiamati a compiere sforzi più profondi e rapidi per proteggere il nostro pianeta, la nostra casa comune. Dovremo mantenere le persone al centro e combinare sostenibilità ambientale, economica e sociale” aggiunge la premier italiana.

Serve una “giusta transizione energetica”, dice ancora Giorgia Meloni, seguita in platea dal ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin. “Sappiamo come sono i disastri climatici, lo abbiamo visto, soprattutto per il dissesto idrogeologico” conclude la premier.  https://www.rainews.it

 

Articoli recenti