Migranti, Soumahoro contro Giorgia Meloni: “Resistenza!”

Soumahoro

“Sono a Catania con la volontà di salire sulla nave @soshumanity_de
da persona che rifiuta l’indifferenza, resiste alla disumanità e al servizio dell’Umanità. E da Deputato che onora i valori della Carta. Le leggi sono fatte per le persone e non sono le persone create per le leggi.
Non si possono usare questi naufraghi della SOS Humanity per una strumentale propaganda politica. Ovunque siate, non rimanete in silenzio o indifferenti, ricordate al Governo che sono esseri umani che hanno diritto anche loro alla vita.

I naufraghi su @soshumanity_de stanno sbarcando. La vita umana deve sempre avere la precedenza. Bisogna tutelare la salute di TUTTE le persone garantendo la possibilità di richiesta di asilo. Chi sbarca in Italia sbarca in Europa. Pertanto affronterò presto il tema a Bruxelles.

In questo momento al porto di Catania è in corso uno sbarco selettivo. Corpi consumati di naufraghi già sfiniti da freddo, stanchezza, traumi e torture sono considerati, per volontà del governo di @GiorgiaMeloni , degli oggetti. UNA VERGOGNA!

Selezionare naufragi è in contrasto con Convenzione #ONU diritto del mare. La mancanza di mediatori culturali, inoltre, crea vizi di forma nella procedura. Se i restanti naufraghi verrano respinti, violando art.19, impugneremo questa decisione in tutte le sedi opportune.

Un naufrago si è sentito male e non c’è neanche un’ambulanza sul posto. Pres. @GiorgiaMeloni
lei ha la responsabilità di ogni vita attualmente sospesa sulla nave @soshumanity_de
al porto di Catania. Non potete piegare la vita di esseri umani a convenienze di Palazzo. Resistenza!”

Sono le frasi scritte dal deputato Aboubakar Soumahoro in vari post su Twitter.

 

Articoli recenti