Emorragia cerebrale, Nunzia Colosimo muore a 48 anni

Nunzia Colosimo

Non c’è più Nunzia Colosimo, avvocata, di appena 49 anni, ancora da compiere. La giovane mamma era ricoverata da più di due mesi presso reparto di rianimazione del “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro per una grave emorragia cerebrale, così invalidante da spegnere in modo inesorabile ogni speranza di vita.

Nunzia Colosimo, residente a Catanzaro, è stata candidata sindaca per il Comune di Petronà, paese in cui ha anche ricoperto il ruolo di assessore comunale. Lascia un figlio maggiorenne e il marito Vincenzo Agosto, anch’egli avvocato, anch’egli stimato esponente del foro catanzarese, mentre a Petronà non si contano i congiunti e i tantissimi amici di Nunzia.

Nunzia Colosimo ha studiato nel piccolo paesino presilano, poi si è diplomata a Botricello per poi laurearsi presso ateneo di Catanzaro in Giurisprudenza.

Nunzia Colosimo non si separava quasi mai dalla musica di Vasco Rossi ed è sempre andata al massimo cercando di dare un senso alla propria vita con sincerità e tanta personalità. www.catanzaroinforma.it

Condividi

 

Articoli recenti