Germania, febbre Dengue e malaria ‘colpa del riscaldamento globale’

dengue

Il presidente dell’Istituto Robert Kock, Lothar Wieler, ha invitato a mantenersi allerta per le malattie esotiche in Germania, a causa del riscaldamento globale. “Il cambiamento climatico porta qui in Germania ad un ampliamento degli habitat per le zanzare e le zecche”, ha avvertito il responsabile dell’ente pubblico incaricato di controllare le malattie infettive in Germania. “Molte specie di zanzare e di zecche possono trasmettere agenti infettivi virali, batterici e parassitari”, come i virus della Zika e della Dengue, ha detto Wieler a media del gruppo Funke.

Leggi anche
Carta canta. La verità sulla malaria
Germania Migranti e malattie infettive: il legame c’è eccome, ma non si puo’ dire

Riscaldamento globale, febbre Dengue e malaria

“E’ anche possibile un ritorno della malaria trasmessa dal plasmodio”, ha aggiunto. Pertanto, ha sottolineato che è importante sensibilizzare la comunità medica locale su queste malattie. “E’ un importante obiettivo del Rki”, ha detto. Il portavoce per la Salute del Partito liberale, l’Fdp, nel Bundestag, Andrew Ullmann, ha dichiarato che “servono con urgenza più iniziative di ricerca e di innovazione per capire meglio l’impatto del cambiamento climatico nella propagazione degli agenti patogeni e per adottare misure efficaci”. L’ultima cosa da fare in questo campo, ha concluso, è “inimicarsi la scienza e la ricerca. (Adnkronos/Dpa)

malaria

Condividi

 

Articoli recenti