Reti elettriche sotto stress, black out a Roma

black out a Roma

Fa troppo caldo. I condizionatori nelle case, nei negozi e negli uffici sono sempre più accesi. La richiesta di energia sale, le reti elettriche sono sottoposte a forte stress e cadono, causando black out a macchia di leopardo in città. A Roma, negli ultimi giorni, sono sempre più frequenti le segnalazioni di mancanza di corrente.  Lo scrive  www.romatoday.it

Migliaia di cittadini che vivono nella zona San Giovanni hanno vissuto con la corrente a singhiozzo per 24 ore. Dopo ore di black out sono arrivati anche due imponenti gruppi elettrogeni che nella mattinata di martedì, hanno smesso di funzionare per sovraccarico di energia. La zona è in black out e tante sono le lamentele di ristoratori, negozianti, utenti, supermercati.

Black out a Roma, cittadini esasperati

“Il centralino si Acea non da spiegazione è rimanda ad altri numeri”, spiega un negoziante. “Nessuno si è degnato di informare i cittadini, è una vergogna”, dice un ristoratore. Alcuni cittadini esasperati dalla situazione stanno anche pensando di fare una class action. Nella giornata di lunedì, le interruzioni dell’energia elettrica avevano colpito pure i quartieri Pinciano e Salario.

Senza corrente, per ore, anche residenti ed esercenti dalla zona di Monti, Vittorio Emanuele, largo Argentina e corso Rinascimento. Anche in via Cavour un guasto elettrico ha mandato in tilt la luce per ore. Da Acea, intanto, fanno sapere che il distacco è stato causato dall’aumento record della domanda di energia elettrica e che i tecnici sono al lavoro per risolvere il problema.

Areti spiega che, “a causa della forte ondata di calore che persiste ormai da settimane, le reti elettriche sono sottoposte a forte stress, essendo aumentata considerevolmente la richiesta da parte dell’utenza”. Condizioni, freezer e frigoriferi stanno consumando molto. “In particolare, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, comunque un’estate molto calda, la richiesta di energia elettrica da parte di utenze domestiche, commerciali e industriali è aumentata in questi giorni fino ad arrivare ad oltre 2000 MW di potenza massima distribuita sulla città di Roma”, sottolinea Areti aggiungendo che a “inizio luglio 2021 la potenza massima raggiunta era di circa 1600 MW”.

Areti, fa sapere che “sta monitorando la situazione in tempo reale e ha squadre operative in azione sul territorio h24 per garantire un pronto intervento nonché sopperire nell’alimentazione delle utenze, lì dove necessario, con gruppi elettrogeni”.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti