Aggredisce i controllori sul tram, fermato senegalese

polizia

Sorpreso senza mascherina e biglietto sul tram aggredisce i controllori: per questo la Polizia di Stato di Firenze ha sottoposto a fermo per identificazione e denunciato un cittadino senegalese di 23 anni per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di declinare le proprie generalità e interruzione di pubblico servizio.

Intorno alle 15 di martedì 21 giugno sono arrivate alcune chiamate sulla linea di emergenza 112Nue, che segnalavano un uomo che stava aggredendo dei controllori alla fermata della tramvia Statuto.
Le volanti della Questura sono subito intervenute nell’omonima via, trovandosi di fronte un uomo in escandescenza che ha anche lanciato una penna di plastica contro gli agenti; tuttavia non appena il cittadino straniero si è avvicinato ai poliziotti in maniera aggressiva è stato subito bloccato.

Sulla base di quanto ricostruito, a farne le spese dell’aggressione sarebbero stati quattro controllori incaricati della verifica dei titoli di viaggio a bordo dei mezzi pubblici delle Autolinee Toscane.
Proprio durante uno di questi controlli, il cittadino senegalese sarebbe stato sorpreso a bordo del tram, senza mascherina di protezione individuale e non avrebbe mostrato alcun biglietto.

Leggi anche
Capotreno aggredito a colpi di catene, sciopero personale Trenord

Aggredisce i controllori a calci e pugni

A questo punto, invitato a scendere dal convoglio, avrebbe colpito i quattro controllori con calci e pugni, afferrandone uno addirittura per il collo. L’aggressione sarebbe poi proseguita in strada fino al tempestivo arrivo delle volanti della Polizia. Al momento le vittime avrebbero riportato lievi escoriazioni, ma l’episodio ha avuto anche conseguenze sul servizio di trasporto pubblico, rimasto interrotto per un considerevole lasso di tempo. www.iltempo.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti