Mosca: l’Ucraina con i confini di prima non esiste più

Maria Zakharova

La guerra in Ucraina giunge al suo 115esimo giorno. Mosca: l’Ucraina con i confini di prima non esiste più. “L’Ucraina che conoscevamo, all’interno di quei confini, non c’è più. E non lo sarà più. Questo è ovvio. Quei confini non ci sono più. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in un’intervista a Sky News Arabia, citata dall’agensia Ria Novosti.

Ogni giorno 30 camion con soldati russi arrivano nel Lugansk

Tutti gli insediamenti liberi dell’oblast di Lugansk “sono sotto pesante fuoco russo”. Lo ha detto il governatore della regione di Lugansk, Serhiy Gaidai, aggiungendo che 30 tir di soldati russi giungono ogni giorno nella zona come rinforzi. Il punto più caldo è Severodonetsk. “Le battaglie in strada continuano nel centro, i russi controllano la maggior parte della città. I soldati russi stanno morendo in massa, ma sempre più assassini russi arrivano a rimpiazzarli ogni giorno”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti