Chiude definitivamente Ex A. Merloni: Naspi per 485 lavoratori

Chiude definitivamente Ex A. Merloni

Ex A. Merloni – Da oggi partono ufficialmente le domande per poter beneficiare della Naspi, due anni complessivi, per i 485 lavoratori della Indelfab di Fabriano (Ancona), azienda ex JP Industries che a sua volta aveva rilevato il comparto del ‘bianco’ della Antonio Merloni-Ardo dichiarata fallita. Il bando per l’eventuale vendita del complesso industriale non ha dato gli esiti sperati e da ieri, 15 maggio, è terminata la cassa integrazione per cessazione.

Gli ammortizzatori sociali hanno salvaguardato, nel limite del possibile, il reddito dei 485 lavoratori fra Marche e Umbria: 245 nello stabilimento di Santa Maria a Fabriano (Ancona) e 240 in quello umbro di Gaifana (Perugia).
Finisce così un pezzo di storia dell’industria italiana, e scompare definitivamente un comparto del distretto del bianco che aveva reso l’area montana della provincia di Ancona una zona di benessere diffuso, oggi scenario di depressione sociale, abbandono, spopolamento e desertificazione industriale”, l’amaro commento del responsabile della Fiom del distretto economico fabrianese, Pierpaolo Pullini.

“Da oggi quel sogno non esisterà più – conclude Pullini – e, oltre a cattedrali nel deserto memorie di una storia perduta, restano solamente due anni di disoccupazione, in un territorio troppo spesso incapace di riconvertirsi e rilanciarsi. È la fine dell’illusione”. (ANSA).

Condividi

 

bresup

Articoli recenti