Covid, infermieri protestano a Washington: condizioni disumane

infermieri protestano a Washington

Covid: infermieri protestano a Washington, condizioni disumane. WASHINGTON, 12 MAG – ‘From heroes to zeroes’, ‘da eroi a nullità’. E’ uno dei tanti cartelli agitati da infermieri e operatori sanitari americani che sono scesi per le strade di Washington e hanno marciato verso Capitol Hill. In migliaia hanno manifestato nella capitale e nelle principali città americane per chiedere un aumento degli stipendi e condizioni di lavoro meno disumane, soprattutto dopo i due anni di pandemia di Covid che hanno messo i lavoratori degli ospedali a dura prova.

“Ci avete usato e adesso ci gettate via”, urlano i manifestanti accompagnati anche da qualche ex loro paziente in sedia a rotelle che hanno voluto dimostrare il loro sostegno a figure così importante e trascurate dal sistema sanitario americano. (ANSA).

Condividi