Pagare il gas in rubli, Putin firma la legge bancaria

ucraina richieste di Putin

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che concede benefici fiscali ad imprese straniere che vogliano aprire un conto bancario nel Paese. Una misura, sottolinea l’agenzia Tass, necessaria per pagare il gas in rubli, come chiesto da Mosca. Il ministero delle Finanze dovrà ora mettere a punto la lista dei documenti necessari per ottenere le esenzioni.

Secondo il sistema introdotto recentemente, le compagnie straniere che intendono continuare a importare gas russo potranno pagarlo in valuta straniera, secondo quanto previsto dai contratti, ma successivamente le somme versate dovranno essere convertite in rubli su un altro conto. (ANSA).

Condividi