Ucraina: McDonald’s chiude 850 punti vendita in Russia

McDonald's

NEW YORK, 08 MAR – McDonald’s chiude temporaneamente 850 dei suoi punti vendita in Russia. Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando l’Associated Press. La decisione sembra legata al pressing sul colosso degli hamburger che finora era rimasto operativo in Russia nonostante l’invasione dell’Ucraina. Una scelta che aveva attirato molte critiche a McDonald’s, soprattutto sui social media dove un coro di voci crescente ne chiedeva il boicottaggio. (ANSA).

Condividi